Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_laplata

Sentenza della Corte Costituzionale Italiana – Attribuzione del cognome materno

Data:

02/03/2016


Sentenza della Corte Costituzionale Italiana – Attribuzione del cognome materno

Con sentenza n. 286 dell’8 novembre – 21 dicembre 2016, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale il 28 dicembre 2016, la Corte Costituzionale si è espressa a favore della possibilità per i genitori, di comune accordo, di dare al figlio, al momento della nascita, il cognome materno oltre a quello paterno.

Stante la decisione della Corte Costituzionale, anche i certificati di nascita stranieri di figli i cui genitori siano entrambi solo italiani, presentati per la loro trascrizione in Italia e che già contengano il cognome della madre, oltre a quello paterno, sono ammissibili dalla normativa italiana sempre che siano accompagnati dall’espressione della volontà comune dei genitori di dare al figlio i due cognomi.

Si precisa che, nel caso in cui entrambi i genitori siano italiani e la normativa locale rimandi alla legislazione italiana, l’espressione della volontà comune potrà essere acquisita dall’ufficiale di Stato Civile locale al momento della dichiarazione di nascita e la stessa dovrà risultare nell’atto di nascita o in separato atto da trasmettere all’Autorità consolare.


478