Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_laplata

Comunicazione dell'INPS sui certificati di esistenza in vita  

Data:

20/06/2014


Comunicazione dell'INPS sui certificati di esistenza in vita
 
Si rammenta che, come avvenuto negli anni passati, lo scorso 3 giugno e' terminata la fase del procedimento di verifica dell'esistenza in vita basata esclusivamente sull'invio a CITIBANK della documentazione cartacea. Per i pagamenti delle rate di luglio ed agosto delle pensioni i cui titolari non hanno ancora fornito la prescritta attestazione di esistenza in vita sara' disposta la localizzazione degli stessi presso gli sportelli di Western Union.
La riscossione personale da parte del pensionato costituira' prova dell'esistenza in vita e per le successive rate saranno ripristinate le modalita' di pagamento ordinarie.
Occorre tener presente che per determinare il ripristino delle ordinarie modalita' di pagamento a partire dalla rata di agosto, la riscossione della rata di Luglio dovra' avvenire entro il giorno 19 di tale mese. Il pensionato avra' comunque la possibilita' di riscuotere la rata successivamente, in quanto il mandato ha validita' tre mesi. Ove tuttavia la riscossione di tale rata avvenisse dopo il giorno 19 luglio, il ripristino delle modalita' ordinarie di riscossione della pensione avverra' a partire dalla prima rata utile successiva. Analoghe considerazioni possono essere fatte per la rata di Agosto.
Nel caso di mancata riscossione di entrambe tali rate entro il 19 Agosto, i pagamenti successivi saranno sospesi dalla Banca e potranno essere ripristinati solo a seguito della produzione di adeguata prova dell'esistenza in vita da parte dei soggetti interessati.
Va chiarito che anche in questa fase saranno comunque prese in considerazione da Citibank eventuali valide attestazioni di esistenza in vita prodotte dai pensionati interessati".

173